Stampa la pagina | Close Window

danyp87

Stampato da: www.italiasalute.it
Categoria: Dermatologia e Venereologia
Nome del Forum: Risponde il dott. Del Sorbo -Trasferito su www.okmedicina.it
Descrizione del forum: Specialista in Dermatologia e Venereologia - Trasferito su www.okmedicina.it
URL: http://www.italiasalute.it/forum/forum_posts.asp?TID=9770
Data di Stampa: 21 Ottobre 2014 alle 15:33
Versione del Software : Web Wiz Forums 8.04 - http://www.webwizforums.com


Topic: danyp87
Postato da: danyp87
soggetto: danyp87
Postato in data: 08 Giugno 2011 alle 14:19
Gentile Dott. Del Sorbo, vorrei porle una domanda sperando che possa riuscire a indirizzarmi!
la mia pelle del naso si spella sempre per tutto l'anno, ma non sono ancora riuscita a guarire e ho smesso di andare dalla dermatologa perchè le regalavo solo i soldi senza nessun risultato!premetto che anche mia sorella ha lo stesso problema ma meno evidente; metto continuamente creme rilipidizzanti e idratanti anche senza nichel (poichè sono allergica)ma quando sembra che la cute sia integra si crea una patina di pelle più spessa e come se al di sotto ci sia del vuoto e quindi si spacca e si toglie e il ciclo è sempre quello, metto la crema, la pelle si riforma e si spella di nuovo!io non so più cosa fare,non è dermatite seborroica perchè non si tratta di squame bianche e oleose e non mi da prurito!semplicemente si spella! ho anche pensato (visto che mia sorella anche ce l'ha) che fosse un problema genetico, e quindi poco risolvibile altrimenti non si spiega!pensavo fosse nichel ma sto usando prdotti nichel free quindi spero vivamente che possa indirizzarmi verso una via di uscita!
Mi scuso per la lunga mail, e la ringrazio anticipatamente
cordiali saluti



Risposte:
Postato da: dermatologia
Postato in data: 08 Giugno 2011 alle 17:38

Sono tante le http://www.ildermatologorisponde.it/malattie%20della%20pelle.html - problematiche dermatologiche che si possono presentare con un quadro clinico simile a quello da Lei descritto. Per effettuare una terapia mirata, bisognerebbe prima sapere esattamente di cosa si tratta (es. http://www.ildermatologorisponde.it/psoriasi.html - psoriasi , http://www.ildermatologorisponde.it/dermatite_seborroica_cura.html - dermatite seborroica , http://www.ildermatologorisponde.it/eczema.html - eczema , http://www.ildermatologorisponde.it/dermatite_atopica_bambini.html - dermatite atopica , fotodermatosi, etc). ConsigliarLe a distanza una generica crema “tuttofare” servirà solo ad aumentare il numero di dermocosmetici nella piccola farmacia di casa. Sicuramente la Sua dermatologa, prima di consigliarLe la terapia, avrà formulato una diagnosi ed è in base ad essa che bisognerà programmare un tipo di prevenzione/terapia adatto al Suo tipo di pelle, ricorrendo all'uso di creme e se necessario di una terapia orale di supporto. Può consultare la Sua dermatologa di sempre o un altro collega dermatologo nella Sua zona, per giungere innanzitutto a una diagnosi precisa e valutare anche sulla base della scarsa risposta alle terapie finora effettuate, la soluzione migliore per risolvere il problema e prevenire eventuali altre recidive. Una dermatite atopica andrà curata con farmaci topici e a volte sistemici, diversi da quelli impiegati per il trattamento di una dermatite seborroica o di una fotodermatosi. In base al sospetto diagnostico, la Sua dermatologa potrà effettuare se li riterrà opportuni, eventuali esami di approfondimento (es. dosaggio http://www.ildermatologorisponde.it/IgE_totali_alte.html - IgE totali , http://www.ildermatologorisponde.it/patch_test.html - patch test , ferritina, etc). Quello che può sembrare un semplice naso “spellato” da sole o da raffreddore, si può talora associare a svariati fenomeni dermatologici (es. dermatite atopica, http://www.ildermatologorisponde.it/demodex_folliculorum.html - demodicosi , sebopsoriasi, etc), a volte anche a tendenza familiare, da ricercare accuratamente al momento della visita specialistica. Nella pratica clinica, le squame della dermatite seborroica non necessariamente si presentano come da manuale con aspetto giallo untuoso, così come gli eczemi, che non necessariamente sono di tipo allergico. Mi dispiace non poterLe essere utile a distanza, ma consigliarLe a distanza cremine lenitive, farmaci impegnativi o integratori generici, sarebbe poco utile e soprattutto poco attendibile in quanto il sintomo da Lei descritto, pur essendo molto frequente, non appartiene ad un'unica patologia cutanea. Con buona probabilità si tratta di una situazione facilmente gestibile con poco più di una crema... ma questa dovrà essere mirata al problema e non solo generica. Prodotti a base lipidica, possono ad esempio peggiorare una dermatite che insorge su aree seborroiche. Ne parli con il Suo dermatologo, riportando al momento della visita ogni minimo dettaglio (es. miglioramento con l'acqua di mare, peggioramento con un certo tipo di crema o sapone, prevalenza in alcune aree del naso rispetto ad altre, etc). Con un po' di pazienza vedrà che riuscirà a gestire il problema, ma se la soluzione non è stata semplice dopo una visita dermatologica... non so quanto potrebbe essere utile un farmaco a distanza, consigliato senza avere il paziente davanti. Cordiali saluti e in bocca al lupo per tutto.



-------------
Dott. DEL SORBO
Medico Chirurgo - Specialista in Dermatologia e Venereologia
Sito web: http://www.ildermatologorisponde.it - www.ildermatologorisponde.it


Postato da: danyp87
Postato in data: 09 Giugno 2011 alle 12:45
Grazie infinite,è stato davvero gentile e cortese;tornerò dalla dottoressa sperando possiamo insieme risolvere il problema;
di nuovo grazie,
saluti e.... crepi il lupo!



Stampa la pagina | Close Window

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version 8.04 - http://www.webwizforums.com
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide - http://www.webwizguide.info