Stampa la pagina | Close Window

tumore al fegato con metastasi ossee

Stampato da: www.italiasalute.it
Categoria: Oncologia
Nome del Forum: Medico: Dott. Vergine
Descrizione del forum: Senologia
URL: http://www.italiasalute.it/forum/forum_posts.asp?TID=5220
Data di Stampa: 23 Luglio 2014 alle 21:58
Versione del Software : Web Wiz Forums 8.04 - http://www.webwizforums.com


Topic: tumore al fegato con metastasi ossee
Postato da: leoncinaPH
soggetto: tumore al fegato con metastasi ossee
Postato in data: 27 Luglio 2009 alle 13:51
Salve, mio padre ha 62 anni, soffre di diabete mellito II, ipertensione arteriosa e dislipidemia in terapia. Da circa 4 settimane, ha eseguito una TC torace-addome con evidenza di fegato aumentato con ipertrofia del lobo sx e del caudato, a contorni irregolari, sovvertito da multiple formazioni focali, in parti confluenti nel lobo dx , max 9 cm, linfonodi max 2,4 cm all'ilio epatico, intarcavo-aortici, iliaco -mesenterici, slenomegalia, versamento ascitico in cirrosi esotossica, lesioni osteolitiche secondarie e rachide D-L ed emibacino sx, minuto nodulo non calcificato al segmentoapico dorsale del lobo superiore sx. Scan osseo: ipercaptazione a rachide dorsale, lomare, coste bilat., spalla dx, branca ischiatica dx, EGDS: multiple ulcere in sede antrale e a livello del ginocchio duodenale superiore di 3 cm. Colon scopia negativa, non edemi declivi. Esami biochimici: AFP negativa HCV ab negativi, HbcAb positivi.
Valori ristabilizzati dopo il ricovero, attualmente non prende farmaci per il diabete, n per la pressione, perch nella norma.
Terapia: Esomeprazolo 20 mg 2 cp al d, 1 cp di Furosemide 25 mg e 2 cucchiai di Lattulosio.
Consigliata la biopsia che si ritiene pericolosa.
Esiste qualche cura? Cosa devo fare?
Grazie.



Risposte:
Postato da: DOTT.CIROLLA
Postato in data: 28 Luglio 2009 alle 22:57

Gentile utente e' fondamentale eseguire la biopsa delle lesioni epatiche ed

aree dubbie.
 
Con la definizione diagnostica si potra' parlare di embolizzazione exeresi ed
 
eventuale ciclo di ipertermia.
 
Mi tenga informata
 
 
DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
____________________________________


Postato da: leoncinaPH
Postato in data: 30 Luglio 2009 alle 10:01
Salve dott.ssa,
la ringrazio per la il suo consiglio, purtroppo nessuno vuole seguire il caso di mio padre.
I medici affermano che una biopsia epatica, potrebbe provocare un emoperitoneale.
Ieri ha eseguito una biopsia costale, nel punto in cui c' metastasi.
Nel frattempo l'ascite diventa sempre pi pronunciata.
Lei cosa consiglia?
Dove possiamo rivolgarci per l'ipertermia?
Siamo davvero disperati.
Grazie.
Cordiali saluti.


Postato da: DOTT.CIROLLA
Postato in data: 30 Luglio 2009 alle 12:25
Gentile amica

vorrei sapere se e' stata eseguita la TC in total body in alternativa all'esame

bioptico.

Per le applicazioni dell'ipertermia sarebbe utile conoscere la sede di residenza
 
del paziente per suggerirle il Centro piu' adeguato.



DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
_______________________________


Postato da: leoncinaPH
Postato in data: 30 Luglio 2009 alle 16:07
Gentilissima dottoressa,
La TC stata eseguita total body e al cervello non c' nulla, dalla scintigrafia ossea compaiono metastasi alla spalla dx, all'ileo sinistro, una costa e un paio di vertebre.
Dall'esame citologico (paracentesi), non si evince nulla.
Ripeteranno l'eseme per l'alfa-feto proteina e siamo in attesa di una risonanza magnetica.
Il paziente ricoverato all'ospedale di Chieti in Abruzzo nel reparto di medicina patologica.
Rimango in attesa di un suo consiglio.
Grazie mille


Postato da: DOTT.CIROLLA
Postato in data: 05 Agosto 2009 alle 23:05
Gentile utente non ci sono controindicazioni all'utilizzo di cicli di ipertermia.
 
Attendo referto RMN
 
 
DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
___________________________


Postato da: leoncinaPH
Postato in data: 16 Agosto 2009 alle 14:56
Salve dottoressa,
finalmente abbiamo i risultati dell'istologico e si tratta di HCC.
Non so per quale motivo, ma la risonanza magnetica non stata effettuata.
Domani inizier la cure, credo venga effettuata la chemioembolizzazione e l'assunzione del farmaco Sorafenib e la radioterapia per le metastasi ossee e flebo mensili dell'acido zoleidonico.
Lei cosa mi consiglia?
E' possibile presso di lei una seduta di Ipermia?
Grazie mille e resto in attesa della sua risposta.
Cordiali saluti.


Postato da: DOTT.CIROLLA
Postato in data: 17 Agosto 2009 alle 01:16
Gentile utente convivido  il programma terapeutico proposto dai colleghi anche
 
se valuterei in seguito la possibilita' d'inserire nel programma cicli di
 
ipertermia.
 
Saluti
 
 
 
DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
____________________________________



Stampa la pagina | Close Window

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version 8.04 - http://www.webwizforums.com
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide - http://www.webwizguide.info