ARTROSI E ARTRITI

Consulta centinaia di testi. Indice di tutti gli articoli Artrosi e artriti

Sintomi Diagnosi Terapia

Artrite Processo morboso di tipo infettivo-infiammatorio che colpisce le strutture anatomiche di una o più articolazioni. Le a. acute infettive sono dovute a microrganismi che giungono all'articolazione per contiguità (ad esempio l'osteomielite) o attraverso la circolazione del sangue o direttamente dall'esterno attraverso ferite interessanti anche la capsula articolare. Nella fase acuta, caratterizzata da febbre, dolore vivo e impotenza funzionale, l'attuale uso di antibiotici appropriati ha reso la forma più controllabile. Il drenaggio della cavità articolare seguito dall'infiltrazione locale di antibiotici e immobilizzazione si rende necessario in caso di: infezione da microrganismi resistenti alla comune chemioterapia; presenza di essudato purulento, come in caso di infezione stafilococcica; formazione di ascessi nelle parti molli; infezione dell'articolazione coxofemorale per la maggior frequenza di complicazioni invalidanti a questo livello. Nella fase subacuta, che vede recedere la sintomatologia, l'intervento medico consiste nella prevenzione delle deformità e nel ripristino della funzione articolare. La mobilizzazione dell'articolazione viene eseguita gradualmente, alternando la ginnastica a periodi di immobilità. Altre forme di a. sono un importante sintomo di alcune malattie sistemiche, come la psoriasi (a. psoriasica), la gotta (a. gottosa), la blenorragia (a. blenorragica o gonococcica), la sifilide e la tubercolosi. La terapia di queste forme dipende strettamente dalla cura della malattia di base. Una forma particolare di a. cronica è l'a. reumatoide: colpisce prevalentemente le piccole articolazioni (mani, piedi) ma anche i gomiti e le ginocchia; ha un decorso lungo, con remissioni e riesacerbazioni, e un esito per alcuni casi sfavorevole a causa dell'instaturarsi di deformità articolari permanenti con gravi limitazioni funzionali (tipiche le nocche ingrossate e la deviazione all'esterno delle falangi). È una malattia più frequente nella donna e l'età di insorgenza è intorno ai 25-30 anni; esiste tuttavia anche una forma che colpisce l'infanzia e l'adolescenza (a. reumatoide giovanile) interferendo con la crescita e lo sviluppo e che però tende a guarire con maggior facilità rispetto a quella dell'adulto. La causa dell'a. reumatoide è sconosciuta ma è definitivamente accertata l'origine autoimmunitaria della malattia, la quale, tra l'altro, non è più considerata esclusivamente articolare ma sistemica, per il frequente coinvolgimento di altri organi, come la cute, i nervi, il polmone e l'occhio. Dolore, tumefazione articolare, rigidità e impaccio nei movimenti sono i principali sintomi locali, ma non mancano anche sintomi generali, come debolezza, malessere, perdita di peso. La terapia si avvale di farmaci antinfiammatori (salicilati) dei sali d'oro, di farmaci che agiscono sul sistema immunitario (penicillamina), di cui dovrebbero mitigare l'alterata reattività, dei corticosteroidi i quali, oltre che per bocca, possono essere somministrati per iniezione intrarticolare. Le rigidità e le posizioni viziate richiedono programmi di fisioterapia che hanno un notevole valore preventivo nei confronti degli esiti invalidanti. Quando questi si sono instaurati, l'unico rimedio efficace è spesso l'intervento chirurgico di inserimento di una protesi articolare (artroplastica). Artrite infettiva Infezione localizzata ai tessuti molli dell'articolazione. I microrganismi responsabili della malattia possono penetrare dall'esterno, attraverso una ferita, oppure possono raggiungere l'articolazione da un altro punto di infezione del corpo, seguendo il circolo sanguigno o linfatico. Si possono distinguere artriti acute e artriti croniche. Le artriti acute sono piuttosto frequenti, provocate nella maggior parte dei casi da batteri piogeni, quali stafilococco aureo, streptococco, gonococco, e da gram-negativi. Questo tipo di infezione è favorito dal diabete, da uno stato di immunodepressione (provocato per esempio, da cure con cortisonici o con farmaci antitumorali), dall'alcolismo. Si manifesta in modo brusco e ha un'evoluzione rapida: raggiunge il massimo della gravità in due o tre giorni. I sintomi sono: dolore; gonfiore; arrossamento dell'articolazione interessata, che è calda al tatto e non può essere mossa. La terapia si basa sulla somministrazione di antibiotici per via generale e per applicazione locale. Se nell'articolazione si è formato un accumulo di materiale purulento è necessario asportarlo con una puntura articolare (artrocentesi). L'articolazione deve essere immobilizzata con un apparecchio gessato per ridurre i fenomeni dolorosi e quelli infiammatori. Artrite cronica L'artrite cronica comprende forme aspecifiche, che sono di solito l'evoluzione di forme acute non curate in modo adeguato, e forme specifiche (da brucellosi, tubercolosi, sifilide ecc.), che sono attualmente più frequenti. Il processo infiammatorio cronico porta alla formazione di aderenze fibrose tra le strutture dell'articolazione che determinano un progressivo irrigidimento della stessa sino a una condizione di impotenza funzionale, in cui il soggetto non è più in grado di muovere l'articolazione. La terapia della forma cronica deve essere anzitutto preventiva. Un buon trattamento delle infezioni acute evita nella maggior parte dei casi il cronicizzarsi del processo, specialmente nella fase di riabilitazione, quando è molto importante eseguire una fisioterapia che contrasti la rigidità articolare e tendinea, conseguenza dell'infezione o anche solo dell'immobilità. Oltre alla fisioterapia possono essere d'aiuto la diatermia, la magnetoterapia e la marconiterapia. Artrite psoriasica Artropatia associata alla psoriasi. Le manifestazioni cutanee spesso precedono l'artrite psoriasica, che si rende evidente con l'estendersi del quadro clinico cutaneo, ma anche in presenza di scarse lesioni. Le articolazioni maggiormente interessate sono le interfalangee distali delle dita delle mani e dei piedi, della colonna vertebrale e sacroiliache. Determina una progressiva limitazione della motilità articolare con gravi deformazioni, anchilosi e lussazioni delle dita. Colpisce individui giovani e ha evoluzione cronica. Artrite reumatoide Malattia infiammatoria cronica che colpisce prevalentemente le articolazioni, ma che può coinvolgere anche il sistema nervoso, l'apparato respiratorio, l'apparato cardiocircolatorio e il sangue. La causa della malattia è sconosciuta: si ritiene possa essere provocata da un virus che colpisce un soggetto predisposto geneticamente a sviluppare questo tipo di patologia. L'artrite reumatoide rientra nel gruppo delle collagenopatie, in quanto le lesioni coinvolgono soprattutto il tessuto connettivale. È caratterizzata dalla presenza nel sangue di immunocomplessi (complessi antigene-anticorpo) e del fattore reumatoide (anticorpo che lega una porzione di altri anticorpi). Queste sostanze si accumulano soprattutto a livello delle articolazioni, dove scatenano il processo infiammatorio, responsabile del dolore e della rigidità dell'articolazione interessata. Questi sintomi si manifestano soprattutto al mattino e tendono a diminuire con il movimento. Le articolazioni più colpite sono quelle delle dita della mano, del polso, delle ginocchia, delle spalle, dei gomiti. La terapia si basa sulla somministrazione di farmaci antinfiammatori (salicilati, fenilbutazone, indometacina, diclofenac) ma anche su norme di comportamento indirizzate a risparmiare i danni alle articolazioni: ginnastica, fisioterapia, uso di supporti che tengano in posizioni corrette le articolazioni durante la notte ecc. Nelle forme molto gravi, e solo sotto stretto controllo medico, possono essere somministrati i sali d'oro, la D-penicillamina, la clorochina e il methotrexate.

Sintomi

Diagnosi

Si basa sui sintomi e segni presenti dal paziente. Per individuare la causa si preleva un campione di liquido da un'articolazione colpita e lo si esamina al microscopio alla ricerca di microrganismi, acido urico o altri cristalli. Talvolta si esegue una coltura del liquido. Anche le radiografie sono utili per accertare il tipo di danno e l'entità, mentre gli esami del sangue rivelano la presenza di proteine.

Terapia

I diversi tipi di artropatie hanno terapie specifiche: per esempio, antibiotici per l'artrite settica, antinfiammatori per l'artrite reumatoide e l'artrosi, allopurinolo per la gotta. Per trattare le diverse forme di artropatia vengono somministrati molti altri farmaci, ma nessuno sembra assicurare la guarigione.

Artrite reumatoide, Sarilumab è la nuova opzione

Artrite reumatoide, Sarilumab è la nuova opzioneUn anticorpo monoclonale diretto contro l'IL-6

Allo studio un nuovo trattamento dell'artrite reumatoide, l'anticorpo Sarilumab. Nel corso del congresso dell'American College of Rheumatology sono stati presentati gli ultimi dati a disposizione sul farmaco [...]

Artrite reumatoide, confronto fra Cimzia e Humira

Artrite reumatoide, confronto fra Cimzia e HumiraI risultati del primo studio testa a testa fra i due farmaci

Sono apparsi su The Lancet i risultati completi dello studio EXXELERATE, il primo studio di superiorità testa a testa fra due trattamenti con farmaci anti-TNF per la cura dei pazienti affetti da artrite [...]

Artrite reumatoide, scoperto un «grilletto molecolare»

Grazie a una molecola si può silenziare

Scoperto un “grilletto molecolare” dell’artrite reumatoide che attiva la sintesi di anticorpi nocivi nell’organismo dei pazienti e amplifica processi infiammatori patologici. La ricerca è stata pubblicata sull’ultimo numero della prestigiosa rivista Nature [...]

Artrite reumatoide, ridurre la dose di Etoricoxib

Artrite reumatoide, ridurre la dose di EtoricoxibLa raccomandazione proviene dall'Aifa

La dose di Etoricoxib per l'artrite reumatoide o la spondilite anchilosante va ridotta. Lo dice una nota dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), che raccomanda il passaggio della somministrazione da 90 a 60 mg in [...]

Artrite reumatoide, nesso tra infiammazione e coagulazione

Artrite reumatoide, nesso tra infiammazione e coagulazioneStudio italiano svela l'effetto sul sangue della molecola TNFalfa

Un team di ricercatori italiani ha dimostrato che TNFalfa, una molecola già conosciuta per il suo ruolo chiave nelle complicanze articolari e infiammatorie dell’artrite reumatoide, induce l’attivazione [...]

Le condizioni del midollo osseo legate all'artrosi

Le condizioni del midollo osseo legate all'artrosiChi mostra anomalie è a maggior rischio di osteoartrosi

Le lesioni a carico del midollo osseo possono rendere evidente il rischio di insorgenza dell'osteoartrosi a rapida progressione. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Rheumatology da un team dell'Università [...]

Tocilizumab per l'artrite reumatoide

Tocilizumab per l'artrite reumatoide

Nei pazienti che non rispondono al metotressato

Se la terapia a base di metotressato non offre risultati apprezzabili, i pazienti affetti da artrite reumatoide possono beneficiare dell'assunzione [...]

Etanercept per l'artrite idiopatica giovanile

Etanercept per l'artrite idiopatica giovanile

Miglioramenti significativi in buona parte del campione

L'uso di Etanercept nell'artrite idiopatica giovanile è associato a un miglioramento significativo dei sintomi avvertiti. Uno studio [...]

Artrite reumatoide, farmaci biologici e rischio di sepsi

Artrite reumatoide, farmaci biologici e rischio di sepsi

Rischio inferiore con questo tipo di medicinali

I farmaci biologici utilizzati per contrastare l'artrite reumatoide, i cosiddetti Disease-Modifyng Anti Rheumatic Drug (bDMARD), [...]

Nuove molecole per l'artrite reumatoide

Nuove molecole per l'artrite reumatoide

Scoperte al computer da ricercatori italiani

Scoperte tre nuove classi di molecole efficaci contro i casi più critici di artrite reumatoide. Le molecole, già coperte da brevetto, [...]

Il grasso favorisce l'artrosi

Il grasso favorisce l'artrosi

I soggetti obesi mostrano un rischio raddoppiato di sviluppare la malattia

5 chili in più del dovuto si traducono in un aumento del 36 per cento del rischio di sviluppare l'artrosi. Lo dice uno studio americano di cui si è [...]

Obesità e malattie reumatiche

Obesità e malattie reumatiche

Un legame stretto fra le due condizioni

Negli ultimi anni è emerso un importante legame tra l’eccesso di tessuto adiposo, quindi l’obesità, e le malattie infiammatorie croniche articolari come [...]

Le raccomandazioni per due forme di spondilite

Le raccomandazioni per due forme di spondilite

Documento pubblicato dagli esperti americani

Il trattamento della spondilite anchilosante (As) e della spondiloartrite assiale non radiografica (Spa) si può basare sulle nuove [...]

Le malattie reumatiche non amano i conservanti

Le malattie reumatiche non amano i conservanti

Bando ai cibi conservati, via libera a frutta e verdura

Niente alcolici per chi soffre di osteoporosi, no ai fast food e cibo con conservanti per chi ha l’artrite reumatoide, niente dado da [...]

Artrite, l'efficacia dell'autovalutazione

Consente di ridurre il numero delle visite mediche

Delegare al paziente artritico il monitoraggio della terapia con metotrexate ha l'effetto di ridurre il numero delle visite mediche. È il risultato di uno studio pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases da un team della Scuola di Scienze della salute di Londra.
L'automonitoraggio della terapia si [...]

Il vino previene l'artrosi

Il vino previene l'artrosi

Mentre la birra aumenta il rischio di artrite

Bere vino in maniera moderata potrebbe scongiurare l'insorgenza dell'artrosi del ginocchio. Lo rivelano i ricercatori della Nottingham University in uno [...]

Hymovis, un'altra opzione per l'artrosi

Hymovis, un'altra opzione per l'artrosi

Approvato il farmaco italiano di ultima generazione

Il farmaco Hymovis per il trattamento dell'artrosi è stato approvato dalla Fda americana. Lo annuncia la casa farmaceutica che lo produce, [...]

Gli antibiotici aumentano il rischio di artrite nei bambini

Gli antibiotici aumentano il rischio di artrite nei bambini

L’assunzione durante l’infanzia è associata a un pericolo maggiore

L’artrite giovanile è più probabile se si assumono antibiotici durante l’infanzia. Lo rivela uno studio americano condotto in [...]

Nuova molecola per psoriasi e artrite psoriasica

Nuova molecola per psoriasi e artrite psoriasica

Apremilast mostra risultati interessanti

Il farmaco Otezla (apremilast) si rivela efficace nel trattamento dell'artrite psoriasica in fase attiva. Lo confermano i risultati di [...]

Stile di vita, epigenetica e malattie reumatiche

Stile di vita, epigenetica e malattie reumatiche

Come rallentare la progressione delle malattie reumatiche

Anche le condizioni ambientali e lo stile di vita hanno un'importanza fondamentale nel peggioramento di alcune malattie reumatiche così [...]

Un'app per l'artrite idiopatica giovanile

Aiuta i ragazzi a comunicare il loro dolore

Uno studio presentato al XVI Congresso annuale della Lega Europea contro le Malattie Reumatiche (EULAR 2015) dimostra l'efficacia di una nuova app interattiva per iPad realizzata per aiutare le ragazze e i ragazzi che soffrono di Artrite Idiopatica Giovanile (JIA) a parlare del loro dolore. L'app si chiama [...]

Nuovi farmaci per l'artrite reumatoide

Nuovi farmaci per l'artrite reumatoide

Scoperti bersagli farmacologici inediti

Un team di ricercatori de La Jolla Institute for Allergy and Immunology ha scoperto la possibilità di colpire bersagli farmacologici diversi per [...]

Un vaccino per l'artrite reumatoide

Un vaccino per l'artrite reumatoide

Sviluppato da ricercatori australiani

Un team di ricercatori australiani ha messo a punto un vaccino per il trattamento dell'artrite reumatoide. Il farmaco, chiamato Rheumavax, si [...]

I danni dei tacchi alti

I danni dei tacchi alti

Squilibri articolari e pericolo di artrite

I tacchi alti possono causare squilibri articolari assai dannosi per i piedi. Lo dice uno studio della Hanseo University, in Corea del Sud, pubblicato [...]

Cartilagine in provetta dalle staminali

Cartilagine in provetta dalle staminali

Utile in caso di artrosi

Un centro di ricerca giapponese presso l'Università di Kyoto ha messo a punto una cartilagine in provetta partendo da cellule staminali [...]

I danni del fumo nella spondiloartrite assiale

Risposta ai trattamenti inferiore nei pazienti che fumano

In caso di spondiloartrite assiale è meglio non fumare. Un'analisi condotta da un gruppo di ricercatori dell'Ospedale Universitario di Zurigo ha fatto emergere una risposta negativa ai trattamenti biologici con farmaci che inibiscono il fattore di necrosi tumorale alfa (Tnf-alfa) nei pazienti [...]

Ecco il gene che scatena l'artrite psoriasica

Ecco il gene che scatena l'artrite psoriasica

La prova che dimostra la natura particolare della malattia

L'artrite psoriasica è una malattia a tutti gli effetti e non una combinazione fra artrite reumatoide e psoriasi. Lo dice uno studio [...]

Nuova terapia per la gotta

Cocktail di Lesinurad e Allopurinolo

Per la cura della gotta potrebbe presto essere disponibile una combinazione fra Lesinurad e Allopurinolo. La casa farmaceutica AstraZeneca ha presentato al congresso annuale dell'American College of Rheumatology i risultati di due studi clinici pivotal di fase III che indagano le potenzialità della combinazione tra [...]

Ustekinumab approvato per l’artrite psoriasica attiva

Disponibile nuovo trattamento biologico diretto contro interleuchina 12 e 23

Da oggi i pazienti affetti da artrite psoriasica possono avvalersi della terapia con ustekinumab, che ha recentemente ottenuto l’approvazione e la rimborsabilità a carico del Servizio Sanitario Nazionale per questa patologia.
“Grazie al suo innovativo meccanismo d’azione, ustekinumab agisce [...]

Un software per interventi mininvasivi al ginocchio

Un software per interventi mininvasivi al ginocchio

Emergenza artrosi alle ginocchia

La cattiva alimentazione e l’obesità, temi al centro di Expo 2015, causano gravi problemi anche a carico delle articolazioni: si [...]

Terapia a domicilio per l'artrite reumatoide

I risultati del programma SuSTAin

Un programma per la somministrazione domiciliare dei farmaci biologici infusivi per l'artrite reumatoide si è rivelato fortemente efficace. A dirlo sono i dati del Programma SuSTAin presentati nel corso di un convegno che si è svolto presso il Senato della Repubblica a Roma.
L’artrite reumatoide è una [...]

L'acido ialuronico come terapia per l'artrosi

L'acido ialuronico come terapia per l'artrosi

Conferme dell'efficacia del trattamento

Dal congresso Eular (Lega europea contro i reumatismi) arrivano notizie confortanti che riguardano l'utilizzo dell'acido ialuronico per il [...]