SCINTIGRAFIA

Come si fa

A cosa serve

Rischi e dolore

Esame che permette di tracciare la mappa di un organo.

Come si fa

La scintigrafia è molto utile nello studio del fegato e delle vie biliari, del tubo digerente, della tiroide e della paratiroide, della milza, delle ghiandole surrenali, del rene, del cervello, delle ossa e polmoni.

.... continua in basso nella pagina con rischi e dolore dell'esame

A cosa serve

Si introduce nell'organismo (per bocca oppure attraverso un'iniezione) un isotopo radioattivo che tende a concentrarsi nell'organo da esaminare. Le radiazioni emesse vengono poi raccolte da uno strumento che le traduce in immagini. Gli isotopi radioattivi più utilizzati sono lo iodio-131, il tecnezio -99, l'indio-111.

Rischi e dolore

È meno nocivo della radiografia e della TAC; è comunque sconsigliato alle donne in gravidanza.

Nel Forum Leggi tutti

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante