ECOGRAFIA

Come si fa

A cosa serve

Rischi e dolore

Questo esame permette lo studio di organi interni mediante ultrasuoni, onde sonore non percepibili dall'orecchio umano.

Come si fa

È una tecnica moderna che viene sempre più usata per diagnosticare un gran numero di malattie o malformazioni che colpiscono le persone a qualsiasi età. La gamma di organi che possono essere esaminati è molto ampia, infatti può essere usata, ad esempio, per l'esame della cistifellea, del coledoco, del fegato, della milza, dell'ovaio, del pancreas, della prostata, del rene, del surrene, dell'uretere, della vescica, delle mammelle, dei muscoli, dell'occhio, della parotide, del pene, del testicolo, della tiroide ecc.

.... continua in basso nella pagina con rischi e dolore dell'esame

A cosa serve

L'ecografo è uno strumento che emette onde ad alta frequenza che attraversano i tessuti e gli organi del corpo senza provocare alcun danno. La zona in cui si trova l'organo da esaminare viene cosparsa di un gel che elimina ogni più piccola bolla d'aria fra la superficie corporea e la sonda ecografica (trasduttore): l'aria, infatti, "blocca" il passaggio degli ultrasuoni, riflettendoli pressochè completamente. Il trasduttore li raccoglie e li trasforma in impulsi elettrici che a loro volta, nel giro di pochi millesimi di secondo, vengono elaborati da un computer sotto forma di immagini visibili.

Rischi e dolore

Oltre ad essere un esame totalmente indolore è anche assolutamente innocuo, cioè non ha controindicazioni. Gli ultrasuoni utilizzati sono così innocui per il corpo umano, che l'ecografia viene utilizzata anche nel periodo della gravidanza per il controllo dello stato di salute del nascituro. Data l'assoluta assenza di effetti secondari indesiderati, per controlli ritenuti necessari, l'esame può essere ripetuto più volte anche nello stesso giorno.

Nel Forum Leggi tutti

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante