(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) quando erompono i molari all'età di 6 anni, e la sensibilità al freddo e al caldo.
Seppure in una condizione di disagio economico generalizzato, le famiglie non rinunciano all'estetica della dentatura dei propri figli. Per questo motivo, in età scolare è sempre più comune vedere bambini che indossano gli apparecchi per raddrizzare i denti storti. I bambini, del resto, hanno sempre più dimestichezza con la figura del dentista.
“L’odontoiatra deve partire col piede giusto e impostare un buon rapporto da subito col piccolo paziente per ottenere la sua fiducia. Per i casi difficili esistono sedazioni leggere anche a base di ozonoterapia che costituiscono per noi un buon supporto. Ma, ripeto, se sappiamo conquistarlo il bambino si lascerà curare senza pianti”, conclude la dott.ssa Docimo.
In ogni caso, la carie non guarda la carta d'identità. Sempre più bambini con denti da latte vengono colpiti dalla patologia, il più delle volte a causa del comportamento poco attento dei genitori, che dimenticano di cambiare con frequenza lo spazzolino e portano molto di rado i propri figli dal dentista.

Stando a uno studio reso noto nel corso del Congresso nazionale dei docenti di Discipline Odontostomatologiche, almeno il 50 per cento dei genitori avalla la decisione del bambino di lavarsi i denti una sola volta al giorno, cambiando lo spazzolino ogni tre o quattro mesi. A scuola il problema è amplificato dall'impossibilità di utilizzare oggetti personali per l'igiene per l'alto rischio di contagio: “per i bimbi al di sotto dei sei anni sarebbe previsto l’impiego di prodotti monouso come salviette, fazzoletti, bavagli, spazzolini da denti. Se è vero che così si previene la trasmissione di malattie, è anche vero che è praticamente impossibile per gli scolari lavarsi i denti”, dice Antonella Polimeni della Sapienza di Roma. La conseguenza è un'igiene orale compromessa, con un'8 per cento di bambini che addirittura non lava mai i denti.

Ciò si spiega anche col fatto che una volta a casa, i bambini non riescono a capire l'insistenza dei genitori che chiedono di lavarsi i denti quando invece la stessa cosa non accade a scuola. È fondamentale in ogni caso almeno procedere al cambiamento frequente dello spazzolino, che a lungo andare diventa una sorta di concentrato di germi, annullando così la sua funzione.

Leggi altre informazioni
07/01/2016 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante