Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

L'efficacia del nadir del Psa come marcatore

Il miglior marker prognostico per stabilire il rischio di morte

Tumore alla prostata_8665.jpg

C'è un marcatore valido per evidenziare il rischio di morte fra i pazienti affetti da cancro alla prostata trattati con radioterapia e deprivazione androgenica. Si tratta del nadir del Psa, ovvero del valore più basso fatto registrare dal Psa dopo un trattamento.
Se il valore è superiore a 0,5 ng/ml, il rischio di morte è elevato. «Questo marcatore potrebbe essere utilizzato per selezionare i pazienti da avviare a studi clinici randomizzati volti a valutare la sopravvivenza nel carcinoma prostatico», scrive Trevor Royce dell'Harvard Radiation Oncology Program al Brigham and Women's Hospital di Boston in un articolo pubblicato su Jama Oncology.
«Esistono diversi marcatori prognostici surrogati per stimare la mortalità cancro-specifica, ma non è chiaro se siano efficaci anche per la mortalità per tutte le cause e quale sia il migliore in termini di valore predittivo», spiega Royce.
Lo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Psa, nadir, marcatore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16688 volte