Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ipertensione, rischio di deterioramento cognitivo

Nuovo studio segnala la possibile associazione

Ipertensione_7624.jpg

Essere ipertesi è un fattore di rischio per il deterioramento cognitivo. A dirlo è una ricerca pubblicata su Hypertension dagli esperti dell'American Heart Association. Costantino Iadecola, docente di Neurologia presso il Weill Cornell Medical Center di New York, spiega: «Molti studi osservazionali suggeriscono che la terapia dell'ipertensione può ridurre il deterioramento cognitivo su base vascolare dovuto agli effetti degli elevati valori pressori».
Si tratta tuttavia di uno studio di tipo osservazionale, il che impedisce di ufficializzare un legame fra causa ed effetto. Per farlo servono trial randomizzati e controllati allo scopo di verificare se il trattamento antipertensivo possa ridurre il rischio di deterioramento cognitivo.
«Tuttavia, la maggior parte delle ricerche cliniche da noi valutate non ha verificato direttamente l'effetto della pressione alta sulla sfera cognitiva, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ipertensione, deterioramento, cognitivo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27543 volte