(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) in un modo nuovo. E mostra che vi sono differenze nella maniera in cui la luce è riflessa, tra la retina di persone con depositi di amiloide beta nel cervello e la retina di persone con livelli inferiori della proteina", scrivono gli autori.
Al momento, l'Alzheimer è diagnosticabile tramite analisi del fluido spinale e tomografia cerebrale, esami invasivi che richiedono l'iniezione di un tracciatore radioattivo.
"I test correnti sono invasivi, costosi e non facilmente accessibili. Sono generalmente riservati per persone in sperimentazioni cliniche o con forme non tipiche della malattia", scrivono Peter van Wijngaarden e Xavier Hadoux. "Di conseguenza molte persone con problemi di memoria o altri sintomi di demenza non hanno accesso a test diagnostici. Può anche significare che restino inosservate cause potenzialmente trattabili di indebolimento della memoria che imitano i sintomi di Alzheimer".
Leggi altre informazioni
18/09/2019 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante