(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) durante la stagione estiva e nei climi caldo-umidi. In seguito all'aumentata sudorazione il nichel viene infatti liberato più facilmente dagli oggetti che lo contengono, anche in presenza di una barriera costituita da stoffa o smalto per unghie (l'applicazione di quest'ultimo alla bigiotteria, per esempio, consente di tollerare il contatto con tali oggetti per qualche ora).
La novità ora è che anche il fumo, oltre al lungo elenco di danni già provocati, può favorire lo scatenarsi di allergie da contatto. Lo dimostra uno studio pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology, che evidenzia come su 1.000 individui tra i 15 e i 69 anni che tali allergie sono piu' frequenti nei fumatori. Non solo, dalla ricerca è anche emerso che i fumatori possono sviluppare l'allergia indipendentemente dal fatto di aver toccato il metallo. L'obiettivo dei ricercatori, del Glostrup University Hospital di Copenhagen, è ora di trovare la causa organica della correlazione emersa in questo primo studio tra fumo e allergie, in quanto non è ancora conosciuta.


Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante