(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) gli autori.
Per chiarire meglio il rapporto fra rischi e benefici, i medici guidati da Mora hanno realizzato una revisione degli studi sull'argomento fino al 2016, selezionandone 11 per un totale di oltre 118mila pazienti.
Hanno così scoperto che i benefici indotti dall'aspirina in termini di prevenzione delle malattie cardiovascolari superano generalmente i potenziali rischi. «Per aiutare medici e pazienti a prendere decisioni informate circa l'uso di aspirina, abbiamo messo a punto "Aspirin-Guide", un'app per smartphone in grado di calcolare il punteggio di rischio sia cardiovascolare sia di sanguinamento per ogni singolo paziente, contribuendo a facilitare la decisione su quali pazienti sono idonei all'uso di aspirina a basse dosi, ossia da 75 a 81 mg al giorno», conclude Mora.

Fonte: Jama Internal Medicine

Leggi altre informazioni
15/07/2016 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante