(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) del sonno, dello stile di vita, della salute cardiovascolare e del benessere globale.
I soggetti che hanno partecipato al progetto sono stati 48.968, con un'età media di 36 anni. L'82 per cento di loro era di genere maschile. «I risultati ottenuti dimostrano non solo la fattibilità di coinvolgere a scopo di studio un gran numero di persone usando lo smartphone, ma anche la possibilità di raccogliere su larga scala e in tempo reale dati da dispositivi mobili che possono essere conservati, trasferiti e condivisi in modo sicuro anche con i partecipanti», spiega Ashley.
C'è di fatto una scarsa correlazione fra l'attività fisica percepita e quella registrata, e allo stesso modo fra il rischio cardiovascolare percepito e quello stimato.
«Il nostro studio dimostra che la valutazione su larga scala dell'attività fisica e del riposo notturno effettuata nella vita reale con l'aiuto dei dispositivi mobili può essere un'utile aggiunta alle future ricerche sulla salute della popolazione», concludono i ricercatori.

Fonte: Jama Cardiology
Leggi altre informazioni
12/01/2017 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante