Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Coronavirus, i Pfas possono indebolire il vaccino

Studio suggerisce il possibile effetto negativo delle sostanze

Varie_14391.jpg

Il vaccino o meglio i vaccini per il coronavirus tanto agognati stanno arrivando, ma un nuovo studio potrebbe gelare gli entusiasmi. I ricercatori della Harvard School of Public Health hanno infatti avanzato l’ipotesi che i Pfas – i composti chimici da tempo sotto accusa per i loro molteplici effetti negativi sulla salute e purtroppo molto diffusi in tanti oggetti di uso comune, in particolare le confezioni che si usano per il cibo da asporto – potrebbero ridimensionare l’efficacia dei vaccini anti-Covid.
I Pfas sono stati già accusati di aumentare il rischio di danni al fegato, quello di insorgenza del cancro e di ridurre la fertilità.
"In questa fase non sappiamo se queste sostanze avranno un impatto anche sulla vaccinazione per il Coronavirus, ma è un rischio concreto", ha detto Philippe Grandjean, professore a contratto di salute ambientale presso la Harvard School of Public ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, vaccino, Pfas,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 55680 volte