Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

I funghi riducono il rischio di cancro alla prostata

Studio giapponese svela il possibile effetto positivo

Tumore alla prostata_14300.jpg

Mangiare funghi più volte alla settimana riduce di un sesto il rischio di insorgenza di cancro alla prostata. Lo rivela uno studio giapponese pubblicato sull’International Journal of Cancer da scienziati della Tohoku University School of Public Health.
I medici hanno scoperto un rapporto inversamente proporzionale fra il consumo di funghi e l’insorgenza di tumori prostatici in uomini di mezza età o anziani, anche se resta da chiarire il motivo dell’effetto protettivo.
Il campione era formato da 36.499 uomini di età compresa fra 40 e 79 anni coinvolti nel Miyagi Cohort Study nel 1990 e nell'Ohsaki Cohort Study nel 1994.
Il 3,3% di loro ha sviluppato un cancro alla prostata nel corso del periodo di osservazione. Chi mangiava funghi meno di una o due volte alla settimana mostrava un rischio di cancro inferiore dell’8%, mentre chi li metteva nel piatto tre o più volte beneficiava di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | prostata, funghi, tumore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 46753 volte