(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) se è intermittente, ovvero non dura mai più di mezz'ora, e se è circoscritto alla zona dell'ombelico.
Al contrario, il dolore dovrebbe preoccupare se dura ininterrottamente più di mezz'ora. Se il dolore si protrae per ore, il bambino deve essere condotto al pronto soccorso. Non è buon segno neanche se il bambino tende a rimanere immobile oppure a cercare posizioni innaturali per non provocare ulteriore dolore.
Proprio in caso di appendicite, il bambino cerca di stare fermo il più possibile. Se si contorce e si agita, la cosa è paradossalmente meno preoccupante perché non si tratta di appendicite. Nella maggior parte dei casi, il dolore è dovuto a costipazione, in alcuni casi a un'infezione gastrointestinale. Entrambe situazioni che non necessitano di un intervento ospedaliero.

Leggi altre informazioni
12/07/2016 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante