Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La solitudine aumenta il rischio di infiammazione cronica

Tante le malattie collegate alla condizione

Varie_1351.jpg

Malattie cardiovascolari, demenza, depressione diventano pi├╣ probabili se si soffre di isolamento sociale. La solitudine sembra aumentare infatti il rischio di infiammazione cronica in tutto l'organismo, e quindi di insorgenza di malattie collegate ad essa.
A suggerire il nesso ├Ę uno studio della Brunel University di Londra pubblicato su Neuroscience & Biobehavioral Reviews che ha preso in esame 30 analisi gi├á pubblicate su isolamento sociale e solitudine.
I dati indicano che isolamento sociale e solitudine si associano a valori pi├╣ elevati di proteina C-reattiva, parametro utile a verificare l'eventuale stato infiammatorio di un paziente. Aumentati anche i livelli di fibrinogeno, molecola che favorisce la coagulazione del sangue.
Secondo i medici, la condizione di isolamento causa uno stress che favorisce l'insorgenza di uno stato infiammatorio cronico. Gi├á in passato, infatti, lo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | solitudine, isolamento, malattie,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La PubblicitÓ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina ├Ę stata letta 46753 volte