(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) formazione di beta-amiloide interferisce con il lavoro delle strutture sinaptiche, producendo così un danno evidente alla capacità mnemonica del soggetto. I grumi di placca amiloide, inoltre, stimolano una risposta immunitaria esagerata e controproducente.
Il dott. Pasinetti spiega: «i nostri dati suggeriscono che l’estratto di cacao Lavado impedisce la formazione anomala di Aβ nelle strutture oligomeriche aggregate, per prevenire i danni e il declino cognitivo. Dato che il declino cognitivo nella malattia di Alzheimer si ritiene avviarsi decenni prima della comparsa dei sintomi, crediamo che i nostri risultati abbiano grandi implicazioni per la prevenzione della malattia di Alzheimer e la demenza».
I ricercatori hanno testato diversi tipi di cacao e quello più efficace si è rivelato il Lavado, probabilmente per la maggior presenza di polifenoli al suo interno.
«Ci sono state alcune incongruenze nella letteratura medica per quanto riguarda il potenziale beneficio di polifenoli del cacao sulla funzione cognitiva – sottolinea il dott. Pasinetti –. La nostra ricerca sulla protezione contro i deficit sinaptici dell’estratto di cacao Lavado, ma non con l’estrazione Dutch del cacao [ovvero mediante pressione, ndr], suggerisce fortemente che i polifenoli sono la componente attiva che salva la trasmissione sinaptica, dal momento che gran parte del contenuto di polifenoli è perso per l’elevata alcalinità nel processo di estrazione Dutch».
Leggi altre informazioni
26/06/2014 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante